IL CALENDARIO DI BACCO


LA CURA

Il primo periodo, che va dal mese di Gennaio/Febbraio a quello di Luglio, è il periodo della Cura in cui si prepara, si pulisce, si ordina si preserva il vigneto per la stagione della raccolta.

in alcune zone del nostro Paese la raccolta inizia già nel mese di Luglio.

Febbraio

lunazione


Dell'Occhio
che si Chiude

Le piante segnalano il loro prossimo risveglio attraverso il pianto, cioè l'emissione di una linfa trasparente, più o meno abbondante, dai rami potati.

I proverbi popolari del rapporto tra Febbraio e il vigneto dicono: Se per la Candelora il tempo è bello, molto più vino avremo che vinello.

 

Se il clima di Gennaio è stato particolarmente rigido meglio potare a Febbraio, se il clima di Febbraio è troppo rigido rispetto alla norma, meglio rimandare ancora la potatura (ma si faccia la valutazione con molta cautela).

 


I
n cantina si continua con le colmature settimanali delle botti (non dovrebbe ormai essere necessaria più di una colmatura alla settimana).

 

Marzo

lunazione


Di Primavera

Le piante stanno per risvegliarsi, bisogna affrettare la fine dei lavori di preparazione.

Continua la potatura invernale, (nelle regioni a clima molto rigido), si revisionano le impalcature di sostegno dei filari.

 

Si procede all'aratura del terreno e si legano i tralci al filo più basso dell'impalcatura. Si eseguono gli innesti e si mettono a dimora le "barbatelle" già innestate.

 

A proposito del rapporto tra Marzo e la vendemmia la tradizione popolare dice:
Chi nel Marzo non pota la sua vigna, perde la vendemmia
(cioè chi non lo fa ora non potrà farlo più)

La ripresa dell'attività vegetativa è segnalata dal germogliamento: la schiusura delle gemme.

Le gemme possono essere di tre tipi: pronte, si apriranno nella stagione corrente e daranno origine a rami generalmente sterili; ibernanti, si apriranno l'anno dopo producendo fiori e frutti; latenti, si apriranno anche dopo anni, dando origine a rami generalmente sterili.

In cantina è tempo di effettuare il secondo travaso del vino conservato nelle tradizionali botti di legno.

E' anche il tempo di effettuare l'imbottigliamento dei vini bianchi, di quelli giovani (non a lenta maturazione), e il periodo più adatto per farlo è questo (i vini a lenta maturazione si possono imbottigliare anche in autunno).

 

L'ideale è imbottigliare il vino durante la fase calante della luna di primavera, che di solito coincide con la settimana di Pasqua, meglio effettuare l'imbottigliamento in una giornata serena, non troppo fredda, perché il freddo favorisce lo scambio tra aria e vino e, quindi, l'ossidazione di quest'ultimo.

Le bottiglie tappate vanno tenute in posizione verticale su scaffali e in ambienti adatti, in modo che dilatandosi i tappi di sughero di adattino perfettamente alle bottiglie; vanno poi disposte orizzontalmente in modo che non rimanga aria tra tappo e vino.

 

Aprile

lunazione


Della Foresta

E' tempo di preparare il terreno all'attività frenetica legata alle stagioni primaverile ed estiva.

Bisogna spargere il concime e cominciare l'opera di protezione contro malattie e parassiti, in particolare contro oidio e fillossera che attacca foglie e frutti, meno letale di quella che attacca le radici, ma ugualmente nociva per la coltura.

Contro i parassiti meglio orientarsi anche verso la "lotta integrata", imparare ad utilizzare cioè insetti che degli stessi parassiti si nutrono.

Nella tradizione popolare Aprile è un mese molto importante per la vendemmia, ecco i proverbi:

- Aprile, ogni goccia un barile (cioè, la pioggia di Aprile favorisce un buon raccolto di uva)
- Quando tuona d'Aprile - buon per il barile
- Nebbia di Marzo mal non fa - ma in Aprile pane e vino a metà
- Aprile freddo sera e mane - dà gran copia di vino e pane
- Il freddo d'Aprile appresta al contadino pane e vino

e a proposito del fatto che ormai è troppo tardi per potare la vigna:

- Vigna ad April potata - ha mai sete al vignaiol levata
- Se vai a potar d'aprile, contadino, - molt'acqua beverai e poco vino
-Tralcio nato in Aprile - poco vino mette in barile
- La gemma d'Aprile non empie il barile

Verso la fine del mese, a seconda della zona di produzione, possono cominciare a formarsi le prime foglie e i primi abbozzi di grappoli, questo processo è detto allegagione)

 

 

 

Maggio

lunazione


Dell'Opulenza

Nella stagione del rigoglio naturale si effettua la potatura verde che consiste nell'eliminare i germogli sterili, stando bene attenti a non eliminare quelli ibernanti che fruttificheranno l'anno successivo.

Ecco i proverbi di maggio per il vigneto:
Tutto Maggio si lega la vite - se Maggio non è assai lungo - se ne lega anche di Giugno

E' giunto il tempo di cominciare i contro la peronospora.

La pianta apre i suoi fiori al sole e alla calda stagione.

 

 

Giugno

lunazione


Della Prateria


E' tempo di sminuzzare il terreno tra le viti; si legano i tralci in modo che non travalichino il filare; si rinnovano i trattamenti contro malattie e parassiti.

 

La pianta trasforma alcune delle sue infiorescenze in viticci, altre le fa cadere: una sorta di autoregolamentazione delle nascite: solo il 15/20% dei fiori si trasformerà in uva.

Ecco i proverbi di giugno per il vigneto:

- Se piove per san Barnabà - l'uva bianca se ne va - se piove mattina e sera - se ne va la bianca e la nera
- Quando piove il giorno di san Vito - il raccolto dell'uva va fallito
- Se piove per san Vito - il raccolto dell'uva se n'è ito


In cantina è tempo di effettuare il terzo travaso del vino conservato nelle tradizionali botti di legno.

 

 

Luglio

lunazione


D'oro e d'argento

Si effettuano solo lavori di controllo, eliminando ancora gli eventuali germogli sterili, e di prevenzione contro malattie e parassiti.


L'attività del vigneto è al culmine, i frutti stanno per giungere, o sono già giunti, a completa maturazione, tra poco inizierà il tempo della raccolta.

 

I proverbi di luglio ci dicono del vino:
- Se non arde luglio e Agosto - troppo aspro sarà il mosto
- Per santa Maddalena - se la nocciola è piena - il fico ben maturo - il gran copioso e duro - e il grappolo serrato - il vino è assicurato

 

 

 

  Il Calendario di Bacco  

- La Cura     

La Vendemmia

- Il Riposo

 

 
La Vite
 

Nel Vigneto

I Vitigni

La Vendemmia

     
   

Botti e Travasi

In Cantina

Imbottigliamento

     
In Tavola
 

Il Vino in Tavola

Calici e Coppe

Denominazione

   
  Schede dei Vini  
         Schede dei Vini


Pagina Principale

 


Realizzazione, Progetto grafico, Testi © lunario.com 1998 - 2010 tutti i diritti riservati