SAGITTARIO
Novembre - Dicembre   


2 012
dal 21 Novembre alle 12.10 circa del 21 Dicembre
Glifo
e
Simbolo

Il Centauro Arciere



Il simbolo del segno è l'arciere, un centauro, che simboleggia la natura complessa dei nati sotto di esso, che combina l'istinto (animale) con il raziocinio (umano).
La freccia significa che ogni azione andrà a segno solo se "il tiro" è ben impostato fin dall'inizio: il sagittario non deve lanciarsi in improvvisazioni nate dal nulla o rischia di non andare a segno.
Elemento

Fuoco


È un segno di Fuoco, la funzione della coscienza che Jung lega a questo elemento è l'intuizione.

Gli appartenenti ai segni di Fuoco sono energici, esplosivi e mutevoli.
Hanno una tendenza naturale a bruciare troppo in fretta le energie, cosa che potrebbe facilmente ricadere sul loro stato di salute.
Sono impazienti e permalosi, non accettano ostacoli.

Qualità

 

Mutabile

La qualità Mutabile rende instabili e naturalmente aperti alle influenze dell'ambiente, rendendo particolarmente "adattabili".

In particolare i nati sotto il segno del Sagittario hanno una visione della loro vita futura e dei loro obiettivi che muta continuamente.
Pianeta dominante

Giove

Il pianeta dominante Giove rappresenta la crescita e l'espansione, intellettuale e fisica, in ogni campo della conoscenza, ma anche una tendenza ad eccedere ad ingrandire le piccole cose: tutte le azioni di Giove avvengono in modo grandioso ed esagerato che, se non controllate, possono facilmente sfociare nell'esagerazione e nella stravaganza.
È inoltre il pianeta che, con Mercurio, domina i viaggi.
Giove è associato a fede, filosofia, religione e legge.
È il pianeta che porta fortuna, ricompense e occasioni.

In astrologia medica Giove viene associato al fegato, favorisce la circolazione, la crescita e il coraggio. Le patologie legate all'azione di Giove sono quelle legate alla eccessiva ingestione di cibo, al sovrappeso, all'eccessivo uso di alcool e affini.

Polarità
Yang, Maschile

La polarità Maschile determina estroversione e attività sia fisica che intellettuale.
Pietra

Topazio





Zaffiro blu

Topazio: questa pietra simboleggia l'amicizia, la costanza e la generosità.
Rende disponibili e dona saggezza e serenità d'animo.
Ha benefici influssi su chi soffre di malattie di fegato, infiammazioni e piaghe.


Zaffiro blu: è particolarmente caro a molte religioni (cristiana, ebraica e buddista) perché rappresenta il contatto con il divino e viene associato al cosiddetto "terzo occhio".
Preserva dagli avvelenamenti, dalle infiammazioni e dalle malattie della pelle.

Punto debole

Parte superiore delle gambe, apparato venoso
I Sagittario hanno spesso problemi alla parte alta degli arti inferiori e possono essere facile preda di vene varicose e flebiti. È necessario fare attenzione nell'assumere posizioni scorrette con le gambe, nel praticare sport e attività che possano provocare traumi a queste parti del loro corpo.
Consigliato il decotto di Pungitopo.
Il fiore

Margherita

 


La Margherita è simbolo di semplicità, di pazienza, ma anche di riflessione e di attesa.

Altri fiori del Sagittario: Calicanto, Viola.

Il colore
Amaranto
 
Il metallo
Stagno, Alluminio
 
Il profumo:
Bergamotto
 
Il giorno
Giovedì
 
Caratteristica del segno
istintivi e razionali allo stesso tempo, personalità complesse e antitetiche possono coesistere nello stesso individuo che potrebbe ritrovarsi a combattere per tutta la vita con sé stesso
   

 

 

 

 

L'Inverno è ormai arrivato, i giorni stanno per diventare più lunghi mentre la terra si addormenta in attesa della Primavera.
È in questo clima che il Sole entra nella costellazione del Sagittario.

Un segno a volte in contraddizione con sé stesso, le cui manifestazioni di entusiasmo sono spesso esagerate: troppe alte mete abbandonate a metà strada.

Tutto ciò è il naturale risultato dell'unione di tre elementi che conducono a prediligere il viaggio più che la meta: il pianeta Giove è quello delle grandi decisioni, dei viaggi, dell'esplorazione, la qualità Mutabile conduce all'incostanza, alla scelta di nuove mete prima ancora di aver raggiunto le vecchie, l'elemento Fuoco conduce sovente a bruciare le proprie energie inutilmente o esageratamente..

Il sagittario racchiude in sé una duplice natura: quella rappresentata dalla parte umana che cerca di argomentare sulle proprie scelte, anche se tali argomentazioni sono a volte accecate da eccessivo entusiasmo, e quella rappresentata dal cavallo più istintiva, che prende le decisioni prima ancora di analizzare il problema. Comunque la si metta è il segno dell'avventura e delle scoperte.

C'è una differenza tra l'uomo e la donna del segno: spesso inconcludente il primo, più concreta e realista la seconda.
L'uomo sagittario non si può dire un buon marito, ma certamente è un eccellente compagno: di vita, di giochi e di avventure. Le certezze matrimoniali uccidono il suo spirito avventuroso, mentre la sua generosità lo porta a dare molto alla propria compagna.
La donna Sagittario si lascia conquistare dall'amore a dalla passione, preferisce la certezza del matrimonio alle convivenze, ma spesso le sue scelte matrimoniali risultano troppo affrettate e lei cade vittima della propria generosità.

In ogni caso i Sagittario sono sempre dotati di una forte vitalità che trova un naturale sfogo nella loro estroversione, nella voglia di conoscere nuove cose, nuovi posti, nuove lingue. Il loro pregio è l'entusiasmo che sprigiona da loro e si trasmette a chi li circonda.

Entusiasti, ingenui, ottimisti sono senza dubbio i "fanciulli" dello zodiaco.

Altro grande pregio del segno è la mancanza di pregiudizio e la capacità di cercare e di cogliere la parte migliore delle persone e delle cose.

Di certo i Sagittario sono ottimi amici di grande generosità, anche se troppo facilmente promettono ciò che mai potranno mantenere.

Nati sotto questo segno:
Stato, Chiesa politica
 

Nerone Claudio Cesare Augusto Germanico (Anzio, 15 dicembre 37 – Roma, 9 giugno 68) imperatore di Roma

Winston Leonard Spencer Churchill (Blenheim Palace, 30 novembre 1874 – Londra, 24 gennaio 1965) politico, scrittore e giornalista, primo ministro britannico

Angelo Giuseppe Roncalli (Papa Giovanni XXIII) (Sotto il Monte, 25 novembre 1881 – Città del Vaticano, 3 giugno 1963), soprannominato "Il Papa Buono" e mai dimenticato

   
Scienza e Medicina
 

Karl Friedrich Benz (Karlsruhe, 25 novembre 1844 – Ladenburg, 4 aprile 1929) ingegnere tedesco. Viene considerato colui che invento il motore a combustione interna e, di fatto, l'automobile

   
Imprenditoria
 
Gianni Versace (Reggio Calabria, 2 dicembre 1946 – Miami Beach, 15 luglio 1997) stilista
   
Letteratura, Teatro e Filosofia
 

Quinto Orazio Flacco (Orazio)(Venosa, 8 dicembre 65 a.C. – Roma, 27 novembre 8 a.C.) poeta

Michel de Notre-Dame (Nostradamus) (Saint-Rémy-de-Provence, 14 dicembre 1503 – Salon-de-Provence, 2 luglio 1566) astrologo, scrittore e farmacista

Baruch Spinoza (Amsterdam, 24 novembre 1632 – L'Aia, 21 febbraio 1677) filosofo

Friedrich Engels (Barmen, 28 novembre 1820 – Londra, 5 agosto 1895) economista, filosofo e politico

Gustave Flaubert (Rouen, 12 dicembre 1821 – Canteleu, 8 maggio 1880) scrittore

Samuel Langhorne Clemens (Mark Twain) (Florida, 30 novembre 1835 – Redding, 21 aprile 1910) scrittore

Aron Hector Schmitz (Italo Svevo) (Trieste, 19 dicembre 1861 – Motta di Livenza, 13 settembre 1928) scrittore

Guido Gozzano (Torino, 19 dicembre 1883 – Torino, 9 agosto 1916) poeta

Carlo Levi (Torino, 29 novembre 1902 – Roma, 4 gennaio 1975) scrittore e pittore

Alberto Pincherle (Alberto Moravia) (Roma, 28 novembre 1907 – Roma, 26 settembre 1990) scrittore

Giorgio Faletti (Asti, 25 novembre 1950) scrittore, attore, musicista, paroliere e compositore

   
Arte

Tommaso di ser Giovanni di Mone Cassai (Masaccio) (Castel San Giovanni, 21 dicembre 1401 – Roma, estate 1428), pittore

Andrea di Pietro della Gondola (Andrea Palladio) (Padova, 30 novembre 1508 – Maser, 19 agosto 1580) architetto e scenografo

Gian Lorenzo Bernini (Napoli, 7 dicembre 1598 – Roma, 28 novembre 1680) architetto, scultore e pittore

Henri de Toulouse-Lautrec (Albi, 24 novembre 1864 – Saint-André-du-Bois, 9 settembre 1901) pittore

Vasilij Vasil'evic Kandinskij (Mosca, 4 dicembre 1866 – Neuilly-sur-Seine, 13 dicembre 1944) pittore

   
Musica

Ludwig van Beethoven (Bonn, 17 dicembre 1770 – Vienna, 26 marzo 1827) compositore e pianista

Domenico Gaetano Maria Donizetti (Bergamo, 29 novembre 1797 – Bergamo, 8 aprile 1848) compositore

Hector Berlioz (Côte-Saint-André, 11 dicembre 1803 – Parigi, 8 marzo 1869) compositore

Pietro Mascagni (Livorno, 7 dicembre 1863 – Roma, 2 agosto 1945) compositore e direttore d'orchestra

Nino Rota (Milano, 3 dicembre 1911 – Roma, 10 aprile 1979) compositore

Maria Anna Sophia Cecilia Kalogheròpoulos (Maria Callas) (New York, 2 dicembre 1923 – Parigi, 16 settembre 1977) cantante lirica

Sinéad Marie Bernadette O'Connor (Dublino, 8 dicembre 1966) cantautrice

   
Cinema

Walter Elias Disney (Walt) (Chicago, 5 dicembre 1901 – Burbank, 15 dicembre 1966) animatore, autore di fumetti, imprenditore e cineasta

Francis Albert Sinatra (Frank Sinatra) (Hoboken, 12 dicembre 1915 – Los Angeles, 14 maggio 1998) cantante, attore e conduttore televisivo

Heywood Allen S. Königsberg (Woody Allen) (New York, 1 dicembre 1935) regista, sceneggiatore e attore

Ridley Scott (South Shields, 30 novembre 1937) regista e produttore

Steven Alan Spielberg (Cincinnati, 18 dicembre 1946) regista, sceneggiatore e produttore

   
Sport
 

Serhij Nazarovyc Bubka (Luhansk, 4 dicembre 1963) atleta astista

Alberto Tomba (Bologna, 19 dicembre 1966) sciatore

Boris Becker (Leimen, 22 novembre 1967) tennista

 



Progetto grafico, Testi © Francesca Sansone 1998 - 2012 tutti i diritti riservati