ARIETE
Marzo - Aprile  
 

2 012
dal 20 Marzo alle ore 18.10 circa del 19 Aprile
Glifo
e
Simbolo



L'Ariete

Il simbolo, l' ariete, rappresenta l'aggressività e l'ostinazione.
Elemento

Fuoco


È un segno di Fuoco, la funzione della coscienza che Jung lega a questo elemento è l' intuizione.
 
Gli appartenenti ai segni di Fuoco sono energici, esplosivi e mutevoli. Hanno una tendenza naturale a bruciare troppo in fretta le energie, cosa che potrebbe facilmente ricadere sul loro stato di salute.
Sono impazienti e permalosi, non accettano ostacoli.
Qualità

Cardinale
La qualità Cardinale rende stabili ed autoritari, interessati a promuovere cambiamenti e a influenzare l'ambiente.

Tra i segni dominati da questa qualità l'Ariete è quello che cerca di ottenere il potere e il comando.
Pianeta dominante


Marte

Il pianeta Marte, maschile, domina lo Scorpione e l'Ariete.
Come spirito della guerra domina l'energia, l'iniziativa, il dinamismo, l'azione e il senso dell'autorità, il colore di questo pianeta è il rosso, il metallo marziale è il ferro.
 Nei rapporti interpersonali Marte determina la ricerca, l'impulso attivo che fa sì che siano essi a prendere l'iniziativa.
Marte domina anche gli oggetti legati al fuoco e alla guerra come esplosivi, armi e fuochi d'artificio.

In astrologia medica Marte viene associato al calore, al fuoco e all'aggressività.
Le patologie legate all'azione di Marte sono quelle dovute a stati "caldi" come febbri, infiammazioni, emorragie, pressione alta, ustioni, e le patologie "calde" dell'animo come lo stress e il sovraccarico del sistema nervoso.

Polarità
Yang, Maschile

La polarità Maschile determina estroversione, e attività fisica.
Pietra

Rubino


Il Rubino , rappresenta la forza, la passione, la vitalità e l'amore, apporta spirito di iniziativa, di intraprendenza e curiosità.
Aiuta contro le malattie legate al sangue, al sistema circolatorio e al cuore.
Punto debole

 


Testa

Gli Ariete hanno spesso problemi di emicrania e mal di testa, sia dovuti ad una naturale predisposizione verso questi malesseri, sia per un continuo stato di tensione che può sovraccaricare il loro sistema nervoso, per questo devono cercare di evitare gli stress emotivi affrontando le situazioni in modo più rilassato.
Sarebbe bene praticare lo Yoga o il Tai-Chi.
 Consigliato l'infuso di Valeriana
Il fiore

Narciso


Agrifoglio

Il nome ricorda Narciso, un fanciullo di incomparabile bellezza nato dall'unione del fiume con una ninfa.

Simboleggia spiccata considerazione di sé che porta all'indifferenza verso le idee altrui se non concordanti con le proprie.

 

L'Agrifoglio simboleggia la paura di scoprirsi con gli altri, lo stare sempre in guardia.

Altri fiori dell'Ariete: Acacia Rosa, Caprifoglio, Ginestra, Lavanda.

Il colore
Rosso
 
Il metallo
Ferro e Acciaio
 
Il profumo
Resina
 
Il giorno
Martedì
 
Caratteristica del segno
Caparbi, vanitosi bruschi, fieri, impulsivi, imprudenti e impazienti
   

 

L'Inverno lascia il posto alla Primavera, la natura si risveglia, l'energia e la linfa, imprigionate fina dalla stagione autunnale, sono lì, pronte ad esplodere nel rigoglio della nuova stagione.

Con le nuove energie che la natura attende di liberare il Sole entra nella costellazione dell'Ariete.

È il segno che rappresenta la forza allo stato puro, la forza bruta della natura senza mediazioni, spontanea, immediata: come in questa stagione la Natura rompe la Terra che ha tenuto i semi nella sua prigione, così il primo segno dello zodiaco tende a rompere con energia ogni legame che lo costringa in qualunque maniera: il dominio dell'elemento Fuoco, la qualità Cardinale, la polarità Maschile e il pianeta dominante, Marte, non lasciano dubbi: l'individuo Ariete è una macchina da guerra.

Gli Ariete sono persone a volte inquiete che, se non riescono a dominare le proprie energie sovrabbondanti, possono scoprire il loro lato autodistruttivo : infatti la forza e l'energia degli Ariete sono tali che spesso tendono a bruciare sé stessi se non trovano un canale "giusto" per esprimersi.

Per proteggersi da questo pericolo è indispensabile imparare disciplina e autocontrollo, praticando sport, arti marziali o imponendosi regole d'altro tipo.
Spesso l'Ariete è un idealista, ma affrontare e cercare di conquistare gli ideali con la forza bruta potrebbe portarlo lontano dalla strada dell'equilibrio, anche in questo caso autocontrollo e autodisciplina potrebbero sopperire alle difficoltà create dalla focosità propria del segno.

Amici impagabili, leali e generosi, questo è forse il lato del loro "idealismo" che li rende preziosi per chi li frequenta.

Nati sotto questo segno:

Condottieri
 
Carlo Magno (2 aprile 742 – Aquisgrana, 28 gennaio 814)re dei Franchi e dei Longobardi e imperatore del Sacro Romano Impero
   
Stato, Chiesa Politica

 

Vladimir Il'ic Ul'janov (Vladimir Lenin) (Simbirsk, 22 aprile 1870 – Gorki Leninskie, 21 gennaio 1924) presidente dell'Unione Sovietica

Luigi Einaudi (Carrù, 24 marzo 1874 – Roma, 30 ottobre 1961) economista, giornalista, secondo presidente della Repubblica Italiana

   
Scienza e Medicina
 

Leonardo di ser Piero da Vinci (Vinci, 15 aprile 1452 – Amboise, 2 maggio 1519) pittore, scultore, architetto, ingegnere, anatomista, letterato, musicista e inventore

René Descartes ( Cartesio) (La Haye en Touraine, 31 marzo 1596 – Stoccolma, 11 febbraio 1650) matematico e filosofo

Erich Pinchas Fromm (Francoforte sul Meno, 23 marzo 1900 – Locarno, 18 marzo 1980) psicoanalista

Carlo Rubbia (Gorizia, 31 marzo 1934) fisico

   
Letteratura, Teatro e Filosofia

 

Giacomo Girolamo Casanova (Venezia, 2 aprile 1725 – Dux, odierna Duchcov, 4 giugno 1798) scrittore

Émile Zola (Parigi, 2 aprile 1840 – Parigi, 29 settembre 1902) giornalista e scrittore

Edmond Eugène Alexis Rostand (Marsiglia, 1 aprile 1868 – Parigi, 2 dicembre 1918) poeta e drammaturgo

Samuel Barclay Beckett (Dublino, 13 aprile 1906 – Parigi, 22 dicembre 1989) drammaturgo

   
Arte

 

Raffaello Sanzio (Urbino, 6 aprile 1483 – Roma, 6 aprile 1520) pittore e architetto

Vincent Willem van Gogh (Zundert, 30 marzo 1853 – Auvers-sur-Oise, 29 luglio 1890) pittore

   
Musica

 

Johann Sebastian Bach (Eisenach, 21 marzo 1685 – Lipsia, 28 luglio 1750) compositore, organista, violinista, clavicembalista

Franz Joseph Haydn (Rohrau, 31 marzo 1732 – Vienna, 31 maggio 1809) compositore

Arturo Toscanini (Parma, 25 marzo 1867 – New York, 16 gennaio 1957) direttore d'orchestra

Herbert von Karajan (Salisburgo, 5 aprile 1908 – Anif, 16 luglio 1989) direttore d'orchestra

Aretha Louise Franklin (Memphis, 25 Marzo, 1942) cantante

Reginald Kenneth Dwight (Elton John) (Pinner-UK -25 Marzo 1947) cantante

   
Cinema e spettacolo

 

Ehrich Weisz (Harry Houdini) (Budapest, 24 marzo 1874 – Detroit, 31 ottobre 1926) illusionista

Charles Spencer Chaplin (Charlot) (Londra, 16 aprile 1889 – Corsier-sur-Vevey, 25 dicembre 1977) attore, regista, sceneggiatore, compositore e produttore

Akira Kurosawa (Ota, 23 marzo 1910 – Setagaya, 6 settembre 1998) regista

Saturnino Manfredi (Nino) (Castro dei Volsci, 22 marzo 1921 – Roma, 4 giugno 2004) attore, regista, sceneggiatore, cantante

Francis Ford Coppola (Detroit, 7 aprile 1939) regista

Ezio Greggio (7 aprile 1954) - Attore, comico e conduttore televisivo

 

   
Sport
 

Lea Pericoli (22 marzo 1935) - Tennista

Gelindo Bordin (2 aprile 1959) - Atleta maratoneta italiano

Ayrton Senna da Silva (San Paolo, 21 marzo 1960 – Bologna, 1 maggio 1994) pilota automobilistico brasiliano




Progetto grafico, Testi © Francesca Sansone 1998 - 2012 tutti i diritti riservati