Questa sezione è dedicata alla mia amatissima Mimì

che mi ha lasciato il 18 Dicembre 2004

        

               

 

Perché dedicare spazio, lavoro e soldi alla causa contro l'abbandono o il maltrattamento degli animali quando nello stesso modo gli anziani e i bambini vengono abbandonati e maltrattati?

Chi si dedica agli animali non ruba niente agli esseri umani, così come chi si dedica agli umani non toglie nulla a chi si dedica agli animali.
Chi abbandona o maltratta persone, se scoperto, va incontro a pene severe in quasi tutte le nazioni del mondo, chi abbandona o maltratta un animale a volte è semplicemente multato, ma ancora più spesso non fa che esercitare un proprio diritto.
Marchiare, seviziare, mutilare, uccidere per divertimento animali in molte nazioni è considerato "normale" come fino a meno di due secoli fa era normale marchiare, seviziare, mutilare, uccidere per divertimento i propri schiavi.

 

Chi ama gli animali non ama gli esseri umani.



San Francesco, Gandhi, Leonardo da Vinci, Albert Schweitzer, Alice Walker, Charles Robert Darwin, Emile Zola, Immanuel Kant, Konrad Lorenz, Lev Tolstoj, Marguerite Yourcenar e molti altri, che hanno scritto e detto molto contro il maltrattamento degli animali, non si sono certo distinti per le loro opere contro l'umanità.

 

20/01/2009

Radio 105 e il suo Zoo

 

Incredibile ma vero: in una trasmissione radiofonica su Radio 105 i presentatori si sono divertiti a dare consigli su come seviziare e uccidere in modo atroce gatti e altri animali.

I presentatori Marco Mazzoli, Fabio Alisei, Paolo Noise, Wender, Gibba, Pippo Palmieri hanno incitato i loro radioascoltatori ad uccidere gatti e altri animali infliggendo loro le più atroci torture (non pensiamo che riportare "quali torture" sia cosa da fare).

Ora la radio si dissocia, ma nel momento in cui la trasmissione andava in onda nessuno si è dissociato e nessuno ha pensato di interrompere il programma...

Dissociazione tardiva e pelosa per noi.

Afferma Mazzoli:

"Purtroppo si è trattato di una goliardata: abbiamo voluto scherzare su un argomento importante e, senza rendercene conto, ci siamo fatti prendere la mano dicendo cretinate una più grossa dell´altra che naturalmente non pensiamo."

 

Signor Mazzoni, chi non pensa quelle cose non le dice e chi ama gli animali non oserebbe mai scherzare su cose come queste: anche senza gente come voi ci sono già troppi che agli animali fanno subire di tutto, ma più colpevole di lei è la sua radio che ha "beneficiato" del vostro spettacolo, ma che quando si è resa conto che la gente era inferocita si è convenientemente dissociata.

 

Per associarvi alle proteste potete scrivere a :

diretta@105.net

centralino105@105.net

o telefonare a

026551243

 

Altre informazioni:

Corriere della Sera

La Stampa

Affari Italiani

Comunicato di dissociazione del Gruppo Finelco, editore dell’emittente Radio 105

 

Abbiamo anche ricevuto una e-mail di protesta contro questa nostra segnalazione, dal momento che ci sembra una protesta civile e corretta dal punto di vista dell'informazione, la pubblichiamo e pubblichiamo anche la nostra risposta:

 

Buonasera...entro nel vostro sito per informarmi sulle fasi lunari,e che mi trovo? una lettera contro lo zoo di 105. una domanda cari signori,avete ascoltato la trasmissione in questione? da quello che scrivete e dai link degli articoli,mi date l'idea di esservi informati solamente tramite giornali...giornali che risaputo essere in mani della politica.

Dico ciò perché è risaputo che i conduttori dello zoo di 105, dicono sempre le verità sui politici corrotti,e dicono cose che loro con i loro giornali non si sognerebbero mai di scrivere,altrimenti sarebbe come se un ladro andasse a rubare e dicesse a tutti che è stato lui.

Semplicemente,tutto il casino degli animali, è solamente stato un capro espiatorio per poterli assalire e fare in modo di tappargli la bocca perché fanno molto scomodo ai potenti del nostro paese. provate ad ascoltarli ogni tanto. vero, hanno un linguaggio volgare,ma alla fine è semplicemente il linguaggio che si sente ogni giorno per strada, senza troppe censure, e non il linguaggio che fanno le televisoni, dove parlano bene ma appena gli volti le spalle.... un'altro consiglio..per capire un po' meglio il casino in questione,provate anche ad andare a leggere l'altra faccia della medaglia,cosi solo per curiosità. http://www.mazzolimarco.com/

Cosi almeno potreste farvi un'idea migliore sentendo o leggendo entrambe le parti. e'troppo facile leggere solo una parte e poi giudicare,sopratutto senza conoscere i reali fatti.

 

Gentile signor ......,
prima di tutto accusare noi di essere dalla parte di potenti che possano voler boicottare una trasmissione come lo zoo di Radio 105 è una cosa ridicola: da 10 anni il nostro lunario è sul WEB, non accettiamo di fare pubblicità a nessuno per non dover venire a compromessi con nessuno, ci paghiamo personalmente tutte le spese per essere liberi di dire quello che vogliamo.

Lo zoo di 105 l'ho visto (VISTO) qualche volta sul satellite e trovo che molte delle loro "goliardate" possano tranquillamente essere definiti atti di bullismo.

Se una trasmissione si scaglia contro i potenti o fa satira, siamo i primi ad apprezzare la cosa, forse non condividendo le posizioni, ma apprezzando l'onestà intellettuale da qualunque parte sia schierata, io posso ancora ricordare un giornale satirico veramente schierato contro i potenti, parlo de IL MALE, che non ha mai avuto timori di mettersi contro stato e chiesa per denunciare certe cose, apprezzavo il MALE, pur non condividendo alcune delle sue posizioni.

Ma se in una trasmissione si parla di mettere animali nel microonde (sa che ci sono ragazzi che lo fanno davvero?), che dice di ammazzare i gatti o far scoppiare le rane o sgozzare i pesci rossi, mi chiedo quale sia il potentato che si sta combattendo, forse quello dei pesci rossi?

Mi risulta che i potentati siano contro gli animali: i potenti sono schierati a favore della caccia, a destra e a sinistra, i potenti sono schierati contro il miglioramento delle condizioni di vita negli allevamenti, i potenti sono contro l'abolizione delle pellicce, i potenti sono contro la regolamentazione delle sperimentazioni su animali vivi, contro l'abolizione delle importazioni di animali selvaggi.

Chi sarebbero i potenti contro cui si è schierato lo Zoo di 105?

Sui politici corrotti sono stati scritti fior di libri, sulle malefatte del Vaticano anche, la satira politica grazie al cielo esiste ancora, ma tra satira e volgarità o violenza gratuita (anche psicologica) c'è un abisso..
E' scandaloso che la radio, Radio 105, non sia intervenuta immediatamente, perchè incitare a compiere un reato (e il maltrattamento e l'uccisione di animali domestici è reato) è apologia di reato ed è un reato a sua volta.

Cosa direbbe lei se in nome della libertà di pensiero una trasmissione incitasse ad far sparire gli ebrei, a uccidere tutti i barboni a calci, a stuprare le zingare, o se una trasmissione descrivesse le delizie del turismo sessuale tanto amato e praticato dai pedofili, potenti, del mondo?

Non penso che questo si potrebbe definire una "goliardata", eppure anche queste cose succedono, non è però "supportandole" che si eliminano.

Ho letto quello che si dice sul sito http://www.mazzolimarco.com/... proprio di una goliardata si parla… Certe goliardate possono costare la pelle non solo agli animali, ma anche alle persone e chi fa la radio non ha il diritto di lasciarsi andare a questo genere di goliardate.

Apprezzo comunque la civiltà della Sua critica, ma permetta ad una persona che ama molto i gatti di essere indignata davanti a questa cosa, vada in una rifugio per animali dopo capodanno e capirà di cosa parlo: far esplodere petardi addosso agli animali non è certo una cosa nuova, e chi lo fa non ha certo bisogno di essere incitato, ma chi ancora non lo aveva fatto potrebbe ora essere incuriosito.

Cordiali saluti

 

 

19/04/2007

Non Abbandonateli mai

Inutile invitarvi a non abbandonare gli animali, se siete su questo sito e in questa pagina ci sono ben poche possibilità che siate uno di quelle belle persone che con un "tanto qualcuno li adotterà" abbandonano cani, gatti e altri animali condannandoli alla sofferenza e spesso alla morte.

A costoro auguriamo la peggiore delle vacanze, e non solo…

Vogliamo invece segnalare i siti utili a chi voglia viaggiare con animali a seguite:

 

L'ENPA mette a disposizione una pagina di servizio dedicata proprio a questo tema:

www.enpa.it/it/animali_in_vacanza/index.html

Un interessante villaggio turistico in Emilia Romagna apre le porte a piccoli e grandi amici

www.spiaggiaromea.it/piccoli_amici_i.htm

Un sito che mette a disposizione un elenco di strutture che accettano animali:

www.animalinelmondo.com/vetrine/invacanza.php

I nostri complimenti al Comune di Cervia che si distingue per la sua civiltà:

www.comunecervia.it/turismo/docs/docs.asp?doc=manualeturista-fedeleamico

 

Altri siti:

www.canitalia.it/hotel/italia.htm

http://animali2.tiscali.it/cani/articoli/2005/maggio/cani_spiagge_alberghi_vacanza.html

http://www.campeggitalia.com/servizi/pensioni_per_cani.asp

Cercheremo di tenere aggiornato l'elenco per tutta l'estate.

 

La solita raccomandazione:

in estate canili gestiti da volontari e altri rifugi per animali vengono riempiti di animali abbandonati.

Queste strutture necessitano di tutto: soldi, cibo per adulti e cuccioli, coperte, e altro.

Se potete e se volete lasciare qualche cosa anche agli animali abbandonati e facilitare un po' la vita a chi in estate resta ad occuparsi di loro, contattate le associazioni più vicine a voi.

Se non sapete come fare noi faremo da tramite, nel senso che potete segnalarci la Vostra zona di residenza o di interesse e noi vi indicheremo alcune associazioni locali o enti che si occupano di animali.

Potete anche segnalare iniziative e strutture poco conosciute ma valide e noi le veicoleremo attraverso le nostre pagine.

Pubblicizzeremo anche strutture private che si distinguano per la qualità dei servizi offerti. Ricordiamo che il lunario non percepisce compensi o pagamenti di alcun genere da parte di nessuno.

 

 

 


Indirizzi Utili

Archivio

 


anima@lunario.com

Realizzazione, Progetto grafico, Testi © lunario.com 1998 - 2010 tutti i diritti riservati